ATTENZIONE

FATEMI VISITA OGNI GIORNO, TROVERETE SEMPRE QUALCHE COSA DI NUOVO!

I VOSTRI COMMENTI MI FARANNO PIACERE.

GRATA SE FATE UN CLICK SULLA PUBBLICITA', COME VOSTRO SUPPORTO PER IL BLOG.

19 DOVE ? CHI ? e PREPOSIZIONI CON IL DATIVO

Carissimi,
l'argomento che trattiamo adesso è, non solo molto importante per potersi esprimere, ma anche alquanto complicato. Quindi cerchiamo - io, di spiegarvelo nel modo più semplice - e voi, nel studiarlo in modo approfondito. Sono sicura che mi ascolterete!


Prima di introdurre le preposizioni, impariamo la parolina DOVE ?  e il  CHI ? , che in tedesco si esprimono così:

- se si vuole esprimere dove ? stato in luogo diremmo WO ?
- se si vuole esprimere dove ? moto a luogo diremmo WOHIN?
- se si vuole esprimere da dove ? provenienza diremmo WOHER?


Es. Dove sei?                WO bist du ? (stato in luogo)
      Dove vai ?               WOHIN gehst du ? (moto a luogo)
      Da dove vieni?         WOHER kommst du (provenienza)


- se si vuole esprimere chi ? si userà    nel Nom.          WER  (pensate all'art. det. masch. DER)
                                     "           "              Akk.           WE N                                               DEN)
                                     "           "              Dat.             WEM                                               DEM)


e nella domanda verrà preceduto dalla preposizione che si vuole usare mettendolo nel caso della preposizione stessa.
Es. Di chi è la borsa?  Von ( + dat)  WEM  ist die Tasche ?
      Con chi vai a casa? Mit (+ dat) WEM gehst du nach Haus?


NB : chi ? inteso rivolto " alle persone". Per quanto riguarda le "cose" lo vediamo più avanti coi verbi con reggenza!!!!! 








Ora eccomi con l'argomento di cui sopra:
In tedesco le preposizioni reggono o il DATIVO, o l'ACCUSATIVO, o ENTRAMBI QUESTI DUE CASI.

Ora noi tratteremo in questo post solo le

PREPOSIZIONI CHE REGGONO IL DATIVO

Facciamo un attimo mente locale: il dativo degli articoli è :
masch. dem            femm. der          neutro  dem         plur. den  + una N sul sostantivo
            einem                   einer                  einem               keinen        """"               

Also :

aus\ bei \ mit \ nch \ seit \ \von \ zu \ gegenueber SEMPRE CON IL DATIVO
bei dem = beim                                          zu dem = zum
von dem = vom                                          zu der = zur

aus:   da
          fuori di
          materia
Piero esce dalla stanza : Peter geht aus dem Zimmer  (domanda: woher geht Peter?)
Roberto viene da Milano (egli è nato o vive da molto li') :Robert kommt aus Mailand
Il vino si beve da un bicchiere ( qualcosa che da dentro viene fuori) : der Wein trinkt man aus einem Glas
Prendo una gomma dal cassetto : Ich nehme eine Gummi  aus einer Schublade   
La tazzina del caffe'  è di vetro: (è fatto, composto di vetro, materia) :die Kaffeeschale ist aus Glas
Attenzione : se noi diciamo  : un anello d'oro: ein Ring aus Gold (determiniamo il materiale!!)
                                                                            ein Ring von Gold (determiniamo la qualita' !!)
 von: di,  da
        ecc. casa  (provenienza)
Il bus viene da Roma (provenienza) : Der Bus kommt von Rom
La borsa è di mia madre (di chi?) : Die tasche ist von meiner Mutter
Ecc. (Ausnahme) : vengo da casa : Ich komme von zu Haus


nach :  a, in  per città e  paesi,   senza articolo \  
             avverbi
             ecc. casa   ( moto a luogo)
La zia va a Genova : Die Tante faehrt ( verbo fahren\ viaggiare con un mezzo) nach Genua (wohin?)
Lo zio va in Africa : der Onkel faehrt nach  Afrika
Tu vai giù, sopra, a destra, a sinistra ecc. : du gehst nach unten, oben, rechts, links u.s.w. (und so weiter)
Ecc. (Ausnahme) : tutti vanno a casa (moto a luogo) : alle gehen  nach Haus.


zu: da - riferito a persona (   moto a luogo   )
      presso, a  -  riferito a persona o cosa ( moto a luogo )
      a -  come infinito sostantivato
      ecc. casa  (stato in luogo)
Stasera andiamo tutti insieme dal nostro amico Friz: heute abend gehen wir alle zusammen zu unserem
Freund Friz
Tutte le mattine vado presto all'università : Jeden morgen gehe ich frueh zu der (si fonde = zur ) Uni.
Andiamo a cenare : wir gehen zum (fusione di zu + dem)  Abendessen
Ecc. (Ausnahme) : i miei genitori sono a casa (stato in luogo) : meine Eltern sind zu Haus


bei : da  - con significato presso una persona ( stato in luogo)
        presso o vicino  ( stato in luogo)
Josef vive dalla nonna : Josef wohnt bei seiner  Oma (Grossmutter)  (wo?)
L'hotel è proprio presso la stazione centrale :  Das Hotel ist gerade  beim (fusione di bei + dem) 
Hauptbahnhof.


gegenueber :  di fronte - spesso usato posposto
La scuola si trova di fronte al cinema Metropol : Die Schule liegt gegenueber dem Kino Metropol
                                                              oppure                         dem Kino Metropol gegenueber


mit : con
Io vado con il papà a casa : ich gehe mit dem Vater nach Haus  ( mit wem?)








CON SIGNIFICATO TEMPORALE


nach :  dopo
Vengo dopo pranzo: Ich komme nach  dem  Essen

seit : da
Karl abita da una settimana a Koeln: Karl wohnt seit einer Woche in Koeln

zu : a (ricorrenze)
A Natale vengono da noi i nonni. Zu Weihnachten kommen die Grosseletern zu uns!
Al tuo compleanno mangiamo la torta : Zu deinem Geburtstag essen wir die Torte



Queste sono tutte le preposizioni con il Dativo; ora, dopo averle imparate bene, fate i vostri esercizi su internet. (con soluzione)
Buon lavoro! 

4 commenti:

  1. Ciao,
    brava ottimo lavoro.

    RispondiElimina
  2. La zia va a Genova : Die Tante faehrt ( verbo fahren\ viaggiare con un mezzo) nach Genua (wohin?)
    Ma la declinazione di fahren alla 3° persona singolare non e' fährt?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. faehrt=fährt quando non si possiede una tastiera con umlaut si può utilizzare la 'e' dopo la vocale con umlaut, ae oe ue

      Elimina